Gelosia retrospettiva

Il vero problema e’ che combatto con una forma di gelosia retrospettiva,legata ad una mia storia di tre anni fa quando non stavamo ancora insieme (lo siamo da 5 mesi) con una donna che non riesce proprio a mandare giu’ e la sua gelosia si riperquote su di me, nel modo secondo lei per come la ho amata, ovviamente non e’ stata cosi’ importante per me ma lei non lo accetta. Riesce a star bene solo quando prende i farmaci per alleviare le sue ossessioni,i film che si inventa e quant’altro per farla stare male.

Ne abbiamo parlato per mesi ma a parte un sentimento molto forte che ci lega il nostro rapporto e’ messo in discusione da solo questo problema. Attualmente lei va in terapia da una psicologa molto brava ma i tempi sono lunghi e sta’ veramante molto male. Uno schema mentale di autodifesa che si e’ creato e’ quello di lasciarmi per fare sparire il problema e quindi il dolore.
Puoi darmi qualche consiglio adesso che la, situazione e’ piu’ chiara?

Grazie in anticipo

Risposta
Caro F.,
quello che più mi colpisce nella tua richiesta e nel modo in cui la esprimi, è che in fondo parli poco di te; chiedi aiuto ma sembra che la soluzione esclusiva del problema sia nel tentativo di conoscere e risolvere questo problema della tua compagna. Io credo che tu possa fare poco per lei, in questo senso, ma che sia importante che ti concentri su te stesso su ciò che vivi e ciò che senti. Credo anche che tu possa pensare di farti aiutare e che possa prendere in considerazione l’idea di un tuo percorso personale di crescita. Ti dico questo sulla base di due considerazioni sulle quali ti invito a riflettere:

In rapporto di coppia ci si sceglie sulla base anche di propri bisogni personali vissuti in quel momento e che quel rapporto e quel partner sembrano poter soddisfare; e molto spesso questi bisogni non sono ben conosciuti (o riconosciuti) neanche dai due partners che invece proiettano nell’altra persona aspetti che fanno parte di loro stessi; voglio dire in sostanza che è necessario che tu veda quale è la parte che giochi in questo rapporto e che cosa puoi fare tu per modificare questa situazione che certamente è difficile e ti crea sofferenza;

Si può ipotizzare, a completamento anche di quanto detto sopra, che ci sia una confusione di identità tra te e la tua partner e che tu faccia fatica a distinguere quali siano gli aspetti che ti appartengono da quelli che appartengono a lei.

fonte: http://rolandociofi.blogspot.it/2012/08/gelosia-retrospettiva-cura-di-stefano.html
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...