Il Tradimento: perchè si Tradisce la persona amata?

Perchè è accaduto? perchè mi ha fatto questo? Come è potuto succedere?

Queste alcune delle domande che in genere si pone con grande assillo, chi ha purtroppo subito un tradimento. Domande che spesso restano senza alcuna risposta, e che non aiutano affatto a sentirsi meglio anche quando queste risposte dovessero esserci.

Oggi voglio parlarti di uno dei temi più difficili, e che causa maggiore sofferenza quando si parla di coppia:il tradimento

Perchè si tradisce? Occorre partire da una premessa fondamentale. Gestire il proprio rapporto di coppia non è qualcosa di semplice e scontato!

In quanto sono molte le variabili, le situazioni, le difficoltà che possono entrare in gioco. E da non dimenticare che siamo tutti molto diversi gli uni dagli altri, e che soprattutto uomini e donne hanno due modi completamente diversi a volte opposti, di vedere le cose, di comportarsi e di reagire.

Tutto ciò rende la gestione del rapporto impegnativo e certamente non esente da difficoltà!

Perchè si tradisce la persona amata? Cosa può spingere a tradire? 

  • Problemi con il partner
  • Non ricevere le attenzioni desiderate
  • Avere un rapporto insoddisfacente sotto uno o più aspetti (emotivo, sessuale, incompatibilità caratteriale, mancanza di comunicazione, ecc.)
  • Vivere un rapporto oramai “appiattito
  • Essere stanco/a della routine e che sia tutto troppo scontato
  • Desiderio di provare emozioni forti
  • Desiderio di essere al centro dell’attenzione di qualcuno, per soddisfare un proprio bisogno di amore, attenzione, autostima
  • Paura di coinvolgersi troppo emotivamente con un unico partner
  • Voler punire il partner per qualche sua mancanza
  • E altro…

Sono tantissimi i motivi per i quali una persona può tradire,a volte questi sono legati al partner e ad eventuali difficoltà nel rapporto che si sta portando avanti. Altre volte sono legati a motivazioni più personali.

Una buona percentuale di tradimenti avviene per soddisfare dei propri bisogni personali, che non trovano soddisfacimento all’interno del rapporto.

Tutti noi abbiamo dei bisogni (essere amati, essere apprezzati, sicurezza ma anche sperimentare cose nuove, ecc.) e sembra appunto che il tradimento, sia legato anche a questo aspetto: nel momento in cui nel rapporto la soddisfazione di bisogni per me importanti viene meno, vado a cercare altrove una situazione che mi permetta di soddisfarli.

Se ad esempio il mio bisogno di novità, ad un certo punto non viene più soddisfatto da un rapporto oramai stabile e “troppo piatto”, vado a cercare altrove qualcosa di nuovo che mi dia più stimoli ed emozioni.

Si tratta di qualcosa di egoistico! e c’è da dire che alcuni di noi hanno una tendenza maggiore rispetto ad altri, a mettere in atto proprio questa strategia e quindi di conseguenza a tradire.

Ne sono un chiaro esempio i “traditori cronici”! Coloro a cui non capita ogni tanto o per errore di cadere in tentazione, ma che lo fanno come abitudine.

Non sono in grado di rifiutare una qualsiasi opportunità, anche se stanno apparentemente vivendo un rapporto stabile e soddisfacente (dietro ci sono aspetti da approfondire e che causano un tale mancanza di controllo di sè).

Perchè si tradisce? Il tradimento viene favorito inoltre da altri due aspetti:

  • Il fascino del proibito

Si tratta dello stesso meccanismo che possiamo notare nei bambini. Più ad un bambino viene detto di non fare una determinata cosa più desidera farla.

Nel tradimento c’è il soddisfacimento di questo principio, so che non dovrei farlo ma è proprio perché c’è questo aspetto che mi interessa e incuriosisce l’idea. Voglio capire di cosa si tratta, cosa si prova, sperimentare il proibito, ecc.

  • Nel tradimento non ci sono obblighi, problemi da gestire, responsabilità, ecc.

Gestire un rapporto con un partner stabile è molto più impegnativo, in quanto oltre agli innegabili aspetti positivi ci sono degli obblighi, delle responsabilità, dei problemi da affrontare assieme, l’altro si aspetta delle cose da me e io da lui/lei.

Nell’ambito del tradimento tutto questo non c’è, nessuno si aspetta nulla dall’altro, e viene vissuto tutto “come viene” senza troppe richieste, obblighi o difficoltà. A meno che le cose non si complichino…

Fondamentalmente quindi è proprio la natura stessa dell’uomo a renderlo vulnerabile a questa situazione.

Ma in tutto questo starai pensando…possiamo scegliere! Siamo dotati di libero arbitrio e di fronte ad una qualsiasi situazione, dobbiamo essere consapevoli di quali saranno le conseguenze delle nostre azioni.

Certo proprio così POSSIAMO SCEGLIERE!

Alcuni di noi sono maggiormente portati a dire no alle tentazioni, sanno controllarsi maggiormente, e magari scelgono di affrontare eventuali difficoltà con il partner.

Altri sono portati a pensare maggiormente a sé e alle proprie esigenze, a preoccuparsi meno delle ripercussioni delle proprie azioni.

È proprio questo il punto, spetta ad ognuno di noi decidere con chi vogliamo stare, se con l’una o l’altra tipologia di persona, cosa vogliamo o meno per noi, cosa siamo disposti o meno ad accettare!

Qual è il vissuto di colui/lei che subisce il tradimento?

Chi subisce il tradimento in genere prova un insieme di emozioni molto forti e contrastanti: rabbia, dolore, senso di colpa, sensazione di valere poco, vuoto ecc.

Spesso chi subisce il tradimento arriva a mettersi in discussione, e a volte ci sono realmente motivi legati al rapporto che hanno spinto l’altro ad allontanarsi.

Altre volte invece come abbiamo visto, le motivazioni sono al di fuori del rapporto stesso, risiedono nei bisogni dell’altro che decide di pensare a sè, non curandosi delle conseguenze delle proprie azioni.

Come comportarsi? Queste sono situazioni che provocano davvero molta sofferenza e a volte non è semplice uscirne!

È possibile perdonare un tradimento?

Ognuno dovrà fare i conti con se stesso e chiedersi onestamente cosa è disposto o meno ad accettare, qual è il limite invalicabile oltre il quale non c’è più tolleranza, e fare le proprie scelte nel rispetto della propria dignità personale.

Aiuto le persone a fare proprio questo, ad analizzare l’accaduto affinchè possano ritrovare se stesse, e capire ciò che meritano e vogliono per la loro vita.

Il tradimento è qualcosa che non dovrebbe accadere, su questo sarai d’accordo con me,in quanto può fare veramente molto male! Ma probabilmente nel momento in cui decidiamo di stare con qualcuno, ci mettiamo già ipoteticamente in una situazione di rischio.

In quanto non siamo nella testa dell’altro, e non sappiamo nel tempo cosa accadrà, cosa potremo aspettarci, e riceverne! Purtroppo questa è la dura realtà!

Siamo disposti ad assumerci il rischio? Se la risposta è si nonostante tutto allora ne sarà comunque valsa la pena…questo è l’amore con tutte le sue sfaccettature alcune belle altre meno…

fonte: http://www.lopsicologoonline.it/perche-si-tradisce/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...