Il desiderio sessuale… Cosa fare se cala?

Come affrontare il calo del desiderio sessuale?

Il desiderio sessuale è una dimensione psicologica dinamica e mutevole che può essere attivata sia da stimoli interni che esterni che ci spingono alla soddisfazione di questo bisogno.

Occorre distinguere due aspetti:

  1. Il bisogno sessuale, ovvero quella sensazione fisica istintiva
  2. Il desiderio sessuale che ha una componente  anche relazionale

Il desiderio sessuale si svolge lungo un continuum che va dalla passione, al bisogno, all’interesse fino a giungere all’indifferenza e all’avversione.

Una delle problematiche più comuni tra le coppie (in particolari tra le coppie stabili e con rapporti di lunga durata) è la disparità di livello di desiderio sessuale ma ciò, non necessariamente deve essere letto come un disturbo.

È però importante comprendere.
Va detto che il livello di desiderio sessuale non solo appare diverso da persona a persona ma anche nella stessa persona nell’arco della propria vita.

Da cosa può dipendere il calo del desiderio sessuale?
Il calo del desiderio può dipendere da una concomitanza di fattori fisici e psicologici.

Guardando al desiderio sessuale da un punto di vista fisico, emerge che il desiderio sessuale  è regolato da un ormone, il testosterone che stimola la libido sia negli uomini che nelle donne e che, in entrambi i sessi, comincia a diminuire con il crescere dell’età.

Uno studio di ricerca condotto presso la Rockefeller University di New York ha identificato un gene nei topi “Er alphaed”, attivo in un’area del cervello che controlla sia l’aggressività che la sessualità. Lo studio dimostrerebbe che manipolando un singolo gene in un gruppo specifico di cellule cerebrali si riescono a controllare cruciali comportamenti biologici, tra i quali il desiderio sessuale.

Guardando al desiderio sessuale da un punto di vista psicologico, invece, per prima cosa emergono:

  • Differenze uomo/donna: negli uomini il desiderio sessuale è maggiormente legato all’ eccitazione fisiologica mentre nelle donne è più legato alla situazione, al contesto e alla qualità del rapporto con il partner.
  • Condizioni di vita: lo stress, lo scarso tempo libero, le difficoltà di comunicazione, la tendenza a relazionarsi sempre più virtualmente sono tutti elementi che spostano la nostra attenzione dalla dimensione del piacere personale alla dimensione del dovere, cosa questa che incide pesantemente sul tono del desiderio sessuale.

Ma cosa si può fare in caso di calo del desiderio sessuale?

Il desiderio sessuale deve essere nutrito e alimentato quotidianamente con ricordi, immagini, fantasie, situazioni che possano stimolare una reazione fisica. Non possiamo pensare che sia attivo “in automatico”.

Il desiderio sessuale può crescere e per farlo necessita di stimolazioni progressive. Parole d’ordine: divertimento, gioco, sperimentazioni, e… complicità tra i partner.

La dimensione sessuale è la nostra dimensione del piacere ed è proprio su questo che è possibile concentrare l’attenzione.

Passiamo dalla teoria alla pratica!

Propongo qui un piccolo gioco da fare sia individualmente ma anche in coppia:

  1. facciamo un elenco di tutto ciò che ci procura piacere fisico e mettiamo in ordine di gradimento
  2. facciamo un altro elenco di tutto ciò che ci procura piacere nel dare piacere all’altro e mettiamo in ordine di gradimento.

Se siamo in coppia può essere utile (ma anche divertente!) scambiare la lista con il nostro partner. In questo modo avremo dedicato attenzione a noi stessi chiedendoci cosa veramente ci procura piacere, quale azione e con quale modalità. Potremmo scoprire cose nostre e dell’altro ancora non conosciute e che magari potremmo avere voglia (quindi piacere) di mettere in pratica.

Tutto questo pensare, riflettere e comunicare contribuirà ad aprire “il file della vostra dimensione di piacere”, file che dovremmo avere cura di alimentare tutti i giorni.

fonte: http://www.benessere4u.it/il-desiderio-sessuale-cosa-fare-se-cala/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...